top of page

Angelica Mariotti nominata responsabile Fisdir settore ginnastica artistica femminile



Una bella soddisfazione professionale per Angelica Mariotti dell’Asd Centro Judo Ginnastica Tifernate di Città di Castello, nominata poche settimane fa nuova responsabile Fisdir per il settore ginnastica artistica femminile. Già istruttrice federale e giudice nazionale FGI (Federazione Ginnastica d’Italia) Mariotti ricoprirà l’importante incarico fino al 2024. La Fisdir, Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali, è la federazione sportiva paralimpica riconosciuta dal CIP (Comitato Italiano Paralimpico) impegnata dal 2009 nella gestione, nell’organizzazione e nello sviluppo dell’attività sportiva per gli atleti con disabilità intellettiva e relazionale.

Ad oggi sono 383 le società sportive italiane affiliate alla Fisdir con oltre 8mila atleti tesserati e ben sedici discipline ufficiali riconosciute. La federazione si impegna, come mission principale, a favorire la completa autonomia degli atleti nello svolgere una pratica sportiva, accogliendo e rispondendo alle singole necessità, impegno condiviso quotidianamente anche dal Centro Judo Ginnastica Tifernate che da anni porta avanti corsi di ginnastica e judo finalizzati all’inclusione di atleti portatori di handicap fisici ed intellettivi.

“L’incarico è arrivato dopo tanti anni di collaborazione con la direttrice tecnica e la responsabile nazionale del settore ginnastica artistica di Fisdir” dichiara Mariotti. “Questo è un bel riconoscimento sia per me che per tutta la squadra del Centro Judo Ginnastica Tifernate. Nello specifico, andrò a seguire il settore della ginnastica artistica femminile: mi occuperò di ricontrollare i programmi tecnici nazionali e apportare modifiche quando necessario. Seguirò le atlete selezionate nei loro allenamenti, in questo periodo ovviamente a distanza, per aiutarle ad entrare nella squadra che partirà per i vari impegni internazionali come ad esempio campionati d’Europa e del mondo. Se tutto va bene, ad agosto andremo in Finlandia per partecipare ai campionati del mondo”.

Una storia lunga quarantaquattro anni quella del Centro Judo Ginnastica Tifernate, importante e pluripremiata realtà sportiva gestita dalla famiglia Mariotti. Angelica e la sorella Alessandra hanno seguito le orme dei genitori Caterina e Augusto che, uniti dalla passione per lo sport, hanno deciso di fondare il centro nel 1978: “nel nostro centro abbiamo iniziato tanti anni fa a seguire ragazzi con disabilità, portiamo avanti dei percorsi integrati ed inclusivi. Mio padre ha iniziato con Roberta Coltrioli, una ragazza non vedente che si è approcciata prima alla ginnastica corpo libero con mia madre e poi al judo con mio padre, con il quale ha partecipato ai campionati d’Europa e del mondo.

Mio padre è stato tecnico della nazionale italiana paralimpica di judo per non vedenti e ha partecipato a due Olimpiadi, a Sidney nel 2000 e ad Atene nel 2004. Lavoriamo con ragazzi disabili da più di trent’anni. Deborah Bianchi è stata la nostra prima ginnasta down, con lei abbiamo iniziato il lavoro ginnico, è rimasta con noi per tantissimi anni. Ha partecipato a campionati d’Europa e del mondo con Fisdir vincendo anche tante medaglie, nel lavoro in palestra è stata seguita da mia mamma. Oggi abbiamo le nuove leve: anche loro gareggiano nelle competizioni e si comportano veramente molto bene, sono bravissimi, hanno già vinto tante medaglie.

Tutti i nostri tecnici hanno la nostra stessa formazione, lavoriamo di pari passo, siamo una grande famiglia. Dal 23 giugno al 3 luglio si svolgeranno i campionati italiani e stiamo già lavorando per quelli, cerchiamo di allineare il più possibile il lavoro dei nostri atleti ai programmi delle competizioni internazionali. Assistere alle gare dei nostri ragazzi è sempre una grande emozione, sia per noi che per le loro famiglie”.


(Fonte Tevere Post)

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page